www.gruppocanoeroma.it > Canoa e Kayak in Mare


DA PORTO PINO ALLE DUNE DI IS ARENAS BIANCAS
27 agosto 2009
di Valentino Romano

 

Dopo quattro appaganti giornate di Trekking Nautico nel Golfo di Orosei ci siamo spostati nella zona SudOvest della Sardegna. E' una zona che conosciamo molto bene ma non ci siamo mai stati in canoa. Il Sulcis-Iglesiente una zona dell'isola ancora poco sfruttata turisticamente, meno affollata, con mare e coste molto belli e che riserva emozioni particolari a chi la visita sia via terra che, soprattutto, via mare. Abbiamo scelto come base il Campeggio di Porto Pino (nel Comune di sant'Anna Arresi): si tratta di un camping in cui le tende hanno uno spazio riservato sulla duna costiera di finissima sabbia all'ombra di Pini di Aleppo e Ginepri Coccoloni. Inoltre si trova in una zona centrale rispetto agli itinerari che vogliamo intraprendere in canoa: nei prossimi giorni infatti ci dedicheremo a uscite giornaliere rientrando ogni sera alla nostra base.

Oggi non ci va di sottoporci a spostamenti in auto per pagaiare, decidiamo quindi di girovagare in mare nei dintorni del campeggio.
Portati i kayak sulla spiaggia di Porto Pino alle 11:00 ci imbarchiamo in direzione della zona delle dune di Is Arenas Biancas. Costeggiamo tutta la lunghissima spiaggia e proseguiamo ancora un po' verso Capo Teulada. Dopo aver percorso 5,5 Km, arrivati a Guardia Zaffareneddu, decidiamo di tornare indietro e di sbarcare ai piedi delle dune.
La zona delle dune, lunga circa 1 chilometro, situata nel territorio comunale di Teulada e si trova all'interno del perimetro del poligono militare di Capo Teulada; l'accesso consentito solo d'estate. caratterizzata da alte dune di sabbia bianchissima prodotte dall'erosione delle rocce del promontorio da parte dal mare e dagli agenti atmosferici. Sulla cima delle dune cresce una fitta macchia di ginepro coccolone. Sbarchiamo dopo 8,6 Km dalla partenza alle 12:15. Oggi abbiamo voglia di spiaggia, resteremo per quasi tre ore.
Alle 15:00 ci imbarchiamo per tornare alla base ma arrivati davanti al campeggio decidiamo di allungare un po' e raggiungiamo Punta Menga alla fine del promontorio ricoperto da una fitta pineta di Pini di Aleppo che chiude l'insenatura. Torniamo indietro spinti dal vento e ci infiliamo nel Porto Canale dove scopriamo che c' un comodissimo scivolo dove sbarchiamo alle 15:54. I Km percorsi oggi sono in tutto 15,5.

Valentino Romano

Visualizza il percorso in Google Earth

 

Da Porto Pino alle dune di Is Arenas Biancas
Rossella pagaia... ...verso Guardia Zaffaraneddu L'arrivo alle Dune di Is Arenas Biancas
     
     
   La Pineta di Porto Pino L'ingresso nel Porto Canale
 
    In campeggio

Altre uscite in questa zona in gruppocanoeroma.it
13-08-2010: Da Porto Tramatzu a Chia
12-08-2010: Porto Pino e le Dune di Is Arenas Biancas
11-08-2010: Da Fontanamare a Buggerru
10-08-2010: Da Porto Tramatzu a Capo Teulada
28-08-2009: Da Porto Tramatzu a Cala Zafferano
26-08-2009: Da Fontanamare a Nebida e Masua
24-08-2009: Dal Porto di Teulada a Tuarredda

Risorse esterne:
Il Portale Sardo - Turismo e altro in Sardegna

Canoa e Kayak da Mare in Sardegna
Porto Pino su Wikipedia

 

Torna indietro

 

Home

Privacy e Cookie Policy