www.gruppocanoeroma.it > Canoa Fluviale


FIUME ANIENE
Tratto "San Cosimato"

29 novembre 2015

 

Accidenti! C una diga in manutenzione! Si va!

E cosi, inizia la mia frequentazione al tratto di Aniene denominato San Cosimato, era da molto tempo che ne sentivo parlare, alcuni racconti erano terribili, (la pagaia rotta di non ricordo chi, la pagaia persa della puffa, siamo sbarcati col buio, ha fatto tipo dodici bagni etc etc),  ed io ancora non avevo avuto occasione di discenderlo e a dire il vero non che mi entusiasmasse troppo lidea per quel tratto fattibile solo dopo abbondanti piogge, quando il lago formato dalla diga tracima o quando, in rarissimi casi la diga viene  aperta ma questo accade sempre senza comunicazione anticipata, quando passi in autostrada per andare ad esempio a Subiaco guardi gi, se c acqua ti fermi a San Cosimato altrimenti prosegui.

Con il solito Yomo, Maurizio e qualche altro si va. Un tratto di fiume paesaggisticamente molto bello, non troppo difficile, vicino Roma.

Altra cosa importante che allimbarco c un famoso porchettaro e allo sbarco a Castel Madama c una pizzeria niente male, ma il top si raggiunge quando esausti e affamati ci siamo rivolti alla bisteccheria  da Seghetto e la sora Ausilia dove siamo stati accolti nonostante fosse tardissimo per il pranzo e troppo presto per la cena, la loro risposta stata: posso cercare di rimediare qualche cosa se vi accontentate?

e cos stato, ci ha portato quello che era rimasto dal pranzo, primi, secondi, contorni, vino,  tutto fino a esaurimento e poi il conto vabb facciamo 15 a testa. Certo; non abbiamo potuto scegliere ma abbiamo scelto comunque: quel posto la nostra tappa fissa e per non sentirci troppo in difetto prima bisogna fare la discesa, consumare quelle 70-80 calorie per poi reintegrarle con le 7000 del pranzo.

Che bel fiume!!!!!

Ferdinando

 
     
     
     
     
     
     
 
     
     

Torna indietro

 

Home

Privacy e Cookie Policy